Articoli su "La Sesia" (26/08/2008) e su "La Nuova Periferia" (27/08/2008)





Il Rugby, uno sport aperto a tutti
L'isana Club riparte con allenamenti ed iscrizioni, il sogno nel cassetto: creare un settore giovanile
Crescentino - Non ha ancora un'anno di vita ma ha già raccolto il consenso di circa 50 persone. E' l'isana Rugby Club di crescentino che, dopo la pausa estiva, mercoledì 3 settembre riprende gli allenamento al campetto adiacente alla caserma dei carabinieri e riapre le iscrizioni (il costo del tesseramento è di 25 euro).
"Questo sport è aperto a tutti, anche alle donne. Il nome "rugby" viene utilizzato per vari sport, tutti molto simili tra di loro, con caratteristiche di base in comune, ma con regole proprie - spiegano Claudio Momo ed Andrea Pancotti, prima colleghi nel lavoro e compagni di squadra nelle file dell'Ivrea Rugby, ed oggi anche fondatori del club crescentinese - Al campetto ci e' permesso l'uso dello spogliatoio con annesse due docce, ma presto dovremmo riuscire ad avere uno spazio nei campi della Crescentinese calcio". "le società di rugby più vicine sono lontane da Crescentino: Ivrea, Vercelli, Settimo Torinese. Se poi c'è nebbia, passa la voglia di farsi più di 60 chilimetri, e si rischia di stare più tempo in automobile che in campo" concludono Momo e Pancotti, ricordando che "ogni mercoledì c'è la possibilità di inserirsi alla scuola di rugby anche solo per capirne di più". "nella stagione 2008-2009 non organizzeremo un campionato come squadra ma, grazie ai saldi rapporti con lIvrea Rugby, il vercelli ed il San Mauro Rugby cercheremo di far provare ai nostri giocatori un'esperienza altrettanto significativa. Inoltre, ci stiamo organizzando per andare ad assistere alla partita Italia - Argentina che si terrà il 15 novembre allo stadio olimpico di Torino" aggiunge Pancotti che svela anche un sogno nel cassetto: "Vorremo proporre questo sport nelle scuole e creare anche un settore giovanile". Per ulteriori informazioni si puo visitare il sito internet www.isanarugby.com oppure contattare il numero 3922866949. (f.c.)

Grazie a La Sesia e grazie alla gentilissima Franca Cena!
E grazie anche a La Nuova Periferia, che ha riportato l'articolo sul loro sito web, e ancora un miliardo di grazie a Franca!

1 Commenti / Lascia un commento!):

David ha detto...

molto bene, un pò di risalto sulla stampa locale non può che far bene alla società, spero che possano arrivare altre persone alla ripresa degli allenamenti!